“Percorsi giudiziari e percorsi di riabilitazione psichiatrica”


Il Corso si rivolge ad operatori (psichiatri, infermieri, psicologi, assistenti sociali, educatori, terapisti della riabilitazione e terapisti occupazionali) dei servizi di salute mentale, di psichiatria giudiziaria, di nuclei forensi o di strutture residenziali che ospitano pazienti con misure di sicurezza.


L’attuale normativa rende indispensabile un approccio multidisciplinare che non può prescindere dalla conoscenza di alcuni princìpi fondamentali di procedura penale e delle modalità di rapporto con l’ambito della giustizia: i percorsi formativi dei clinici e degli operatori della riabilitazione psichiatrica, tuttavia, raramente forniscono questi elementi.


Il Corso si propone pertanto di fornire le nozioni di base giuridiche, cliniche, psicologiche, educative e antropologiche per affrontare consapevolmente il complesso lavoro con pazienti sottoposti a misure di sicurezza e salvaguardare la relazione terapeutica nell’ottica del rispetto della dignità della persona, qualunque essa sia e in qualunque situazione si trovi a vivere.

PROGRAMMA
Venerdì 10 novembre


Ore 16: introduzione e accoglienza
Dr. Paolo Leggero (Psichiatra – Presidente Coop. Sociale Interactive)
Dr. Francesco Risso (Direttore Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale ASLCN1)
Dott. Simone Luerti (Magistrato - Tribunale di Milano)

 

“Esposizione degli elementi fondamentali di procedura penale.”
Descrizione delle varie fasi procedimentali: indagini preliminari, fase cautelare/misure di sicurezza provvisorie, rinvio a giudizio, dibattimento o rito alternativo.
Descrizione dei ruoli della Polizia giudiziaria, della Procura della Repubblica, GIP/GUP; Giudice del Dibattimento; Magistrato di sorveglianza.
Elementi di procedura penale in riferimento alla documentazione clinica di informativa, di segnalazione, di aggiornamento.

 

Dott. Marco Viglino (Magistrato – Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Torino)
Il Tribunale di Sorveglianza e il Magistrato di Sorveglianza.
Le misure alternative alla detenzione: affidamento in prova al servizio sociale, semilibertà, detenzione domiciliare, libertà anticipata.

 

Ore 18,00-19,45: discussione interattiva e dibattito

 

Cena presso l’Agriostello delle Langhe con degustazione di vini e prodotti tipici.
Pernottamento presso l’Agriostello e Agriturismi in loco.

Sabato 11 novembre
Ore 9,00-12

 

Dr.ssa Maria Teresa Ferla (Direttore SC Unità Operativa di Psichiatria Giudiziaria del DSM della ASST-Rhodense)
Elementi di psicopatologia forense applicata. La valutazione psicopatologica; il vizio di mente e la valutazione della pericolosità sociale; la relazione di aggiornamento clinico; l’applicazione e la verifica delle prescrizioni.

 

Sicurezza e dignità: un binomio inscindibile per il trattamento del paziente con misure di sicurezza.

 

Dr. Massimo Rosa (Direttore SC Psichiatria ASLTO3 – Referente Regione Piemonte per i percorsi di cura dei pazienti autori di reato)
Il sistema di psichiatria giudiziaria piemontese: REMS, Unità di Psichiatria Forense, DSM, SERT, UMVD e Strutture Residenziali Psichiatriche in Piemonte.


Avv. Monica Odello (Avvocato – Tribunale di Cuneo)
La responsabilità civile e penale degli operatori. La segnalazione delle infrazioni; gli allontanamenti volontari e il dovere di custodia; le richieste di permessi.


12-13,45: discussione interattiva e dibattito


Pranzo presso l’Agriostello delle Langhe.


Ore 15,00-18,00: esperienze a confronto
L’esperienza dei Dipartimenti di Salute Mentale:
Dr. Francesco Restaino; Dr.ssa Roberta Paleari (UOPG della ASST-Rhodense)
Dr. Alessandro Vallarino (Responsabile Unità di Psichiatria Forense - ASLCN1)

 

L’esperienza del privato sociale:
• L’esperienza di Pinocchio di Rodengo Saiano (Dott. Mauro Gavazzi)
• L’esperienza della Fondazione Eris (Dott. Pietro Maria Farneti)
• L’esperienza di Interactive (Dr.ssa Caterina Grisoglio; Dott. Matteo Tedde; Dott.ssa Debora Baudissard)
• L’esperienza delle APAC in Brasile (Avv. Giuseppe Di Masi)

 

Ore 18,00: consegna dei questionari e valutazione apprendimento

ISCRIZIONI ED ACCREDITAMENTO
Il costo complessivo dell’evento è di € 150 (iva compresa e comprensivo di pasti e pernottamento presso l’Agriostello o Agriturismi locali).
Le richieste di iscrizioni dovranno pervenire entro il 31.10.2017 (fino ad un massimo di 70 partecipanti) mediante l’invio del modulo allegato a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il Corso consente di acquisire 13.2 crediti ECM per le professioni di Medico, Psicologo, Infermiere Professionale, Educatore Professionale, Terapista della Riabilitazione Psichiatrica, Terapista Occupazionale.
RESPONSABILE SCIENTIFICO: dr. Paolo Leggero
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: dott.ssa Sara Santi (340.1871545)
INDICAZIONI
A6 – Uscita Carrù, proseguire in direzione di Farigliano e successivamente di Dogliani: svoltare per Belvedere Langhe.
Circa 500m prima di Belvedere Langhe svoltare a destra (Clubhouse/Agriostello).
Il percorso alternativo più tortuoso Alba-Barolo-Monchiero-Dogliani consente di attraversare l’intero territorio delle Langhe.
È previsto un servizio navetta per il pernottamento negli Agriturismi locali.